Allenamento a piedi scalzi, sí o no?

Eseguo spesso esercizi di stretching e yoga a piedi scalzi, così mi sono chiesta se fosse possibile allenarsi sempre in questo modo.

Da quando ho iniziato ad allenarmi a piedi scalzi sento maggior stabilità e controllo durante l’allenamento, sensazione che sento meno quando mi alleno con le scarpe. Con l’utillizzo delle scarpe i muscoli dei piedi si sono indeboliti e quindi bisogna riattivarli iniziando gradualmente.

So già che è meglio allenarsi con sandbag e kettlebell a piedi scalzi per avere maggior stabilità. Mi sono, quindi, informata di più sull’argomento ed ecco quello che ho scoperto.

Perché allenarsi a piedi scalzi?

Prestiamo sempre molta attenzione a rinforzare il core, ma ci si dimentica dei nostri piedi, che sono altrettanto importanti.

La pianta del piede contiene molti recettori che inviano informazioni al cervello per dare risposte motorie adeguate, in quanto i recettori dei piedi si interfacciano con gli altri recettori del corpo e insieme garantiscono equilibrio, sia durante il movimento che quando si è fermi.  Avere dei piedi forti serve come base per tutti gli sport e per una buona forma fisica.

Allenarsi a piedi scalzi fa molto bene, in particolare nel lungo periodo, evitando così dolori e squilibri muscolari.

Vantaggi dell’allenamento a piedi scalzi

Allenarsi a piedi scalzi ti porterà diversi vantaggi e vedrai tu stessa come migliorerai:

  • l’equilibrio;
  • la forza nella parte inferiore del corpo;
  • il potere e il controllo di ogni esercizio;
  • il ritorno venoso;
  • la cellulite e la ritenzione idrica.

Se inizierai a costruire le fondamenta, cioè piedi forti, vedrai che anche il core diventerà più stabile.

Con questo non sto dicendo che non dovrai più allenarti con le scarpe, se ti piace correre è bene che tu scelga delle scarpe adatte per evitare ripercussioni sulle articolazioni.
Voglio solo metterti a conoscenza del fatto che, allenarsi a piedi scalzi, non è assolutamente dannoso per la salute, ma bisogna iniziare in modo graduale.

Come iniziare ad allenarsi a piedi scalzi

Inizia semplicemente a camminare a piedi nudi in casa, su un prato, sulla spiaggia o su un tappetino morbido. E’ importante migliorare la stabilità delle articolazioni e come sempre è bene iniziare lentamente; proprio come quando cominci ad usare i manubri, se sei all’inizio non solleverai subito manubri da 5kg, ma inizierai con quelli da 1kg per poi aumentare mano a mano che ti alleni.

Oltre a camminare a piedi scalzi, puoi rafforzare i piedi con l’utilizzo del foam roller o di una pallina da tennis, iniziando a massaggiare i piedi con dolcezza per poi applicare gradualmente più pressione.

Altri esercizi che ti permettono di rafforzare i piedi sono:

  • one leg deadlif https://youtu.be/8qqCumfHTwc?t=1m1s (l’esecuzione dell’esercizio arriva fino al minuto 2:28, eseguilo senza kettlebell);
  • reverse lunge w/torso twist knee up   https://youtu.be/io-Uklzy4iE?t=16m44s (l’esecuzione arriva fino al minuto 17:30, eseguilo senza manubrio);
  • 3 high knees (corsa con le ginocchia in alto). Per questo esercizio prova a fare 3 high knees e poi fermarti con la gamba su per due secondi, per poi ripartire con l’altra gamba.

Una volta che hai preso dimestichezza con questi esercizi puoi provare a fare un intero workout a piedi scalzi, come ad esempio questo:

piedi scalzi

 

 

Per eseguire questo workout puoi usare un asciugamano oppure gli slider che trovi qui : https://goo.gl/3RvcBm

 

Conclusioni

Imparando ad allenarti a piedi scalzi eliminerai le barriere: meno materiali dividono la nostra pianta del piede dal terreno e migliore sarà il risultato. Se al momento non ti senti pronta per camminare o allenarti completamente scalza, in commercio esistono delle scarpe adatte che consentono di camminare come se fossi a piedi nudi, come ad esempio le Vibram Fivefingers 

Personalmente ho voluto da subito iniziare a piedi scalzi senza usare delle scarpe intermediarie e mi sono trovata bene. Ogni volta che mi alleno a piedi scalzi sento migliorare tutti i vantaggi che ne derivano.

Non ci vorrà troppo tempo, ma devi essere paziente e ascoltare il tuo corpo. Non vale la pena rischiare un infortunio e non essere in grado di allenarti  per settimane.

Keep in touch 😉

Ross

About the Author:

avatar
Sono Ross , istruttrice di fitness funzionale, e mi occupo delle mie più grandi passioni: fitness e benessere. Ho intrapreso la strada di personal trainer/coach online, condividendo il mio stile di vita con allenamenti e consigli di benessere qui sul blog e sul mio canale youtube Corefxfitness . Ho inzIiato ad allenarmi con il fitness funzionale, variando gli allenamenti, allenando in modo completo tutto il corpo, migliorando la coordinazione, la propriocettività e la mia muscolatura. Credo che l'allenamento costante tramite pianificazione dei propri allenamenti e uno stile di vita sano possono aiutare a raggiungere gli obiettivi posti. Tutto questo va affiancato ad una mente positiva! Il mio compito è quello di aiutarti a/o mantenere/ritrovare il tuo benessere fisico, tramite allenamenti mirati e consigli di benessere! Spero tu voglia unirti a me per raggiungere i tuoi obiettivi ;)

Scrivi un commento

Shares
Share This